La Flavescenza dorata è una pericolosa malattia infettiva della vite comparsa in Italia nei primi anni '70 e presente anche in Emilia-Romagna fin dal 1998.flavescenza dorata della vite

La malattia, che viene trasmessa da un insetto vettore, lo Scaphoideus titanus, fa parte del gruppo di malattie infettive della vite note come "giallumi", che provocano sintomi simili, ma hanno differente modalità di diffusione. Tra queste, la Flavescenza dorata è la più pericolosa, trattandosi di una malattia molto contagiosa.

Il Decreto Ministeriale n° 32442 del 31 maggio 2000 ha stabilito che la lotta alla Flavescenza Dorata della vite e al suo vettore Scaphoideus titanus è obbligatoria nel territorio della Repubblica italiana al fine di contrastarne la diffusione.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI VAI AL LINK DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA SERVIZIO AGRICOLTURA